Emilio Salgari

Da Wikipedia, l'ençiclopedia libara.
Jump to navigation Jump to search
Sto articolo 'l 'é scrito in veronexe
« A voi che vi siete arricchiti con la mia pelle, mantenendo me e la mia famiglia in una continua semi-miseria od anche di più, chiedo solo che per compenso dei guadagni che vi ho dati pensiate ai miei funerali. Vi saluto spezzando la penna. »
(Emilio Salgàri)
Emilio Salgari

Emilio Salgàri (Verona, 21 de agosto 1862 - Torin, 25 de apriłe 1911) l'è stà un scritor de romanzi de aventura molto popołari, e l'è ritegnù uno dei pionieri de ła fantasiensa in Italia.

Ła vita[canbia | canbia el còdexe]

Salgàri l'è nato in tel 1862 a Verona in te na fameja de picołi comercianti; só mare l'era venesiana e so 'apà veronexe. Dal 1878 in vanti el gà studià al Regio Istituto Tecnico e Nautico "P. Sarpi" de Venesia, ma no l'è mai rivà a deventar Capitan de Marina, come ghe sarìa piaxù tanto (pensè che l'è ndà vanti par tuta ła vita a farse ciamar Capitan, anca se nol gh'era). Del resto el gà anca navigà na s-cianta su e zo longo łe coste de l'Adriatico (par tri mexi a bordo de ła nave Italia Una) e sta qua l'è restà l'unica só esperiensa significativa del mar; no l'è mai riusìo invese a viajar in tei paexi distanti in dove ch'el gà anbientà un saco dei só libri.

El só primo laoro publicà l'è stà un raconto in cuatro puntate, I selvaggi della Papuasia, scrito a vint’ani e publicà in te un setimanal de Milàn. Dal 1883 in vanti el gà vù un bel sucèso col romanzo La tigre della Malesia, stanpà a puntate in tel xornal veronexe La nuova Arena, però de schei el ghe n'à visti pochi isteso. Nel 1884 el gà publicà a puntate el só primo romanzo, La favorita del Mahdi, ch'el gavea scrito nel 1877.

Nel 1889 ghe se gà suicidà so pare. Nel 1892 Salgari el gà spoxà Ida Peruzzi, atrice de teatro, e el sà trasferìo a Torin.

Dal 1892 al 1898, soto contrato col'editor Speirani, l'è stà bon de publicar na trentina de laori. Dal 1898 invese el gà laorà col'editor Antonio Donath, prima a Genova, dopo da nóvo a Torin. Nel 1906 l'è pasà al'editor Bemporad. Un saco dei só romanzi i gavea un grande sucèso, ma sicome lu l'era un po' masa oco, jera soratuto i editori a metarse i schei in scarsela, mentre Salgari el gà visù in dificoltà economiche fin a ła fine de ła só vita. In particołar a partir dal 1903, quando che só mujer la gà scominsià a dar de mato, gà scominsià a moltiplicarse senpre piasè i debiti che ghe tocava far par poderghe pagar łe cure.

Nel 1910 le condision de só mujer jè pegiorà de bruto, tanto che nel 1911 ghè tocà métarla in manicomio. Chel stéso ano Salgari, ormai desperà, el sà copà, lasandoghe na letera, che faxea pianzar el cor, a so fioi, e n'antra, sarcastica, ai editori che savéa profità de lu. Nel 1910 el gavea zà proà a coparse, ma l'era stà salvà. Nel 1931 Romero, uno dei só cuatro fioi, el se coparà anca lu.

La produsion de romanzi[canbia | canbia el còdexe]

Salgari el deve ła só popołarità a na produsion de romanzi da far paura, con otanta opere (piasè de doxento contando anca i raconti) distinte in vari cicli de aventure, co l'invension de personagi che è deventà famoxìsimi, come Sandokan, Yanez De Gomera e el Corsaro Nero.

La popołarità dei eroi salgariani la se pol vedar anca dała grande difuxion de falsi o apocrifi: piesè de un çentinaro, che editori con póchi scrupołi i ghe atribuèa; calchedun de sti laori l'è stà meso in giro parfin dai fioi del scritor.

Salgari 'ntel cinema[canbia | canbia el còdexe]

Dai libri de Salgari è stà ricavà un saco de film, zà a partir dai ani Vinti del Novesento. Quei piesè conosù jè sicuramente i film de Sandokan interpretè da l'ator indian Kabir Bedi in tei ani Setanta, con Philippe Leroy ch'el faxea ła parte de l'amico de Sandokan, Yanez de Gomera.

Note fiłołogiche[canbia | canbia el còdexe]

Anca se ła pronuncia "Sàlgari", co l'açento suła prima silaba, l'è sicuramente difuxa, cueła giusta l'è col'açento suła seconda. Infati el cognome el ven dal nome de na pianta, el salgàr, ch'el sarìa na specie de sałice che crese in Veneto.

Elenco de i so laori[canbia | canbia el còdexe]

Cronołogia de i laori, separè par cicli narativi.

Ciclo dei Pirati de ła Malesia[canbia | canbia el còdexe]

  • I misteri della jungla nera (1895) ISBN 88-425-2653-3
  • Le Tigri di Mompracem (1900)
  • I pirati della Malesia (1896)
  • Le due Tigri (1904)
  • Il re del Mare (1906)
  • Alla conquista di un impero (1907)
  • Sandokan alla riscossa (1907)
  • La riconquista del Mompracem (1908)
  • Il Bramino dell'Assam (1911)
  • La caduta di un impero (1911)
  • La rivincita di Yanez (1913)

Ciclo dei Corsari de łe Antílle[canbia | canbia el còdexe]

  • Il Corsaro Nero (1898)
  • La regina dei Caraibi (1901)
  • Jolanda, la figlia del Corsaro Nero (1905)
  • Il figlio del Corsaro Rosso (1908)
  • Gli ultimi filibustieri (1908)

Ciclo dei Corsari de łe Bermude[canbia | canbia el còdexe]

  • I corsari delle Bermude (1909)
  • La crociera della Tuonante (1910)
  • Straordinarie avventure di Testa di Pietra (1915)

Ciclo de łe aventure in tel Far West[canbia | canbia el còdexe]

  • Sulle frontiere del Far-West (1908)
  • La scotennatrice (1909)
  • Le selve ardenti (1910)

Cicli minori[canbia | canbia el còdexe]

I due marinai[canbia | canbia el còdexe]

  • Il Tesoro del Presidente del Paraguay (1894)
  • Il Continente Misterioso (1894)

Il Fiore delle Perle[canbia | canbia el còdexe]

  • Le stragi delle Filippine (1897)
  • Il Fiore delle Perle (1901)

I figli dell'aria[canbia | canbia el còdexe]

  • I Figli dell'Aria (1904)
  • Il Re dell'Aria (1907)

Capitan Tempesta[canbia | canbia el còdexe]

  • Capitan Tempesta (1905)
  • Il Leone di Damasco (1910)

Romanzi singoli[canbia | canbia el còdexe]

  • La favorita del Mahdi (1887)
  • Duemila Leghe sotto l'America (1888) (noto anche come: Il Tesoro Misterioso)
  • La scimitarra di Budda (1892)
  • I pescatori di balene (1894)
  • Le novelle marinaresche di Mastro Catrame (1894) (noto anche come: Il vascello maledetto)
  • Un dramma nell'Oceano Pacifico (1895)
  • Il re della montagna (1895)
  • I naufraghi del Poplador (1895)
  • Al Polo Australe in velocipede (1895)
  • Nel paese dei ghiacci (1896)
  • I drammi della schiavitù (1896)
  • Il re della Prateria (1896)
  • Attraverso l'Atlantico in pallone (1896)
  • I naufragatori dell'Oregon (1896)
  • I Robinson italiani (1896)
  • I pescatori di Trepang (1896)
  • Il capitano della Djumna (1897)
  • La rosa del Dong-Giang (1897) (noto anche come: Tay-See)
  • La città dell'oro (1898)
  • La Costa d'Avorio (1898)
  • Al Polo Nord (1898)
  • La capitana del Yucatan (1899)
  • Le caverne dei diamanti (1899)
  • Le avventure di un marinaio in Africa (1899)
  • Il figlio del cacciatore d'orsi (1899)
  • Gli orrori della Siberia (1900)
  • I minatori dell'Alaska (1900)
  • Gli scorridori del mare (1900)
  • Avventure fra le pellirosse (1900)
  • La Stella Polare e il suo viaggio avventuroso (1901) (noto anche come: Verso l'Artide con la Stella Polare)
  • Le stragi della China (1901) (noto anche come: Il sotterraneo della morte)
  • La montagna d'oro (1901) (noto anche come: Il treno volante)
  • I naviganti della Meloria (1902)
  • La montagna di luce (1902)
  • La giraffa bianca (1902)
  • I predoni del Sahara (1903)
  • Le pantere di Algeri (1903)
  • Sul mare delle perle (1903)
  • L'uomo di fuoco (1904)
  • I solitari dell'Oceano (1904)
  • La città del re lebbroso (1904)
  • La gemma del fiume rosso (1904)
  • L'eroina di Port Arthur (1904) (noto anche come: La Naufragatrice)
  • Le grandi pesche nei mari australi (1904)
  • La sovrana del campo d'oro (1905)
  • La Perla Sanguinosa (1905)
  • Le figlie dei Faraoni (1905)
  • La Stella dell'Araucania (1906)
  • Le meraviglie del Duemila (1907)
  • Il tesoro della montagna azzurra (1907)
  • Le aquile della steppa (1907)
  • Sull'Atlante (1907)
  • Cartagine in fiamme (1908)
  • Una sfida al Polo (1909)
  • La Bohème italiana (1909)
  • Storie rosse (1910)
  • I briganti del Riff (1911)
  • I predoni del gran deserto (1911)

Altri progeti[canbia | canbia el còdexe]

  • Collabora a Wikisource Su Wikisource ghe xe laori originałi di Emilio Salgari
  • Collabora a Wikiquote Su Wikiquote ghe xe dełe citasion de o su Emilio Salgari

  • Cołegamenti forèsti[canbia | canbia el còdexe]