Asioma

Da Wikipedia, l'ençiclopedia libara.
Va a: navigasion, serca

Un asioma xe un principio generàe che, a difarènsa dei teoremi o dee proposisiòn, no và dimostrà parchè vièn considerà sempre vèro (se tolto in te l'ambito che'l riguarda). Pa sto motivo i asomi xe usà in matematica come premesa pa sviùppi de teorie, 'e quai riva a conclusiòn pì complesse, che reputemo vère in virtù de tute e dimostrasiòn che, diretamente o indiretamente, usa i asiomi pa verificarse vere.

Esempio[canbia | canbia sorxente]

In Q l'operasion '+' verifica ste quatro proprietà:

  1. Asociatività: pa ogni x,y,z in Q vàe x+(y+z)=(x+y)+z
  2. Comutatività: pa ogni x,y Q vàe x+y=y+x
  3. Esistensa del' elemento neutro, ciamà xero tàe che x+0=x pa ogni x in Q
  4. Esistensa del' oposto: pa ogni x in Q esiste -x tàe che x+(-x)=0

Questo in te l'insieme dei numari Q l'è un asioma parchè l'è di par sè vero, e pa poder dire che na operasion qualsiasi xe 'na somma bisogna che eà sodisfa chee quatro proprietà.