Discussion:Monte Carega

Da Wikipedia, l'ençiclopedia libara.
Jump to navigation Jump to search

Etimoloja de Carega[canbia el còdexe]

Dixem ke el Monte Carega el ga poco del basin o de na baçinela e col çinbro forse nol ga ligo. Pitosto mi consideraria ste voxi: Da Mario Alinei: ... Un'innovazione celtica importante è quella rappresentata dall'antico irlandese carn «mucchio di pietre», che è tuttora (nella variante cairn il nome adoperato per designare i mucchi di pietre che formano i tumuli megalitici (cfr. toponimo bretone Carnac, famoso per i suoi monumenti megalitici), (Carnia, Carniola, Carso in Friuli e Slovenia e Carinzia in Austria e il famoso caranto). Questo termine fa parte della famiglia della radice PIE *kor- «duro» [IEW 531], all'interno della quale in Celtico si sviluppa prima il senso di «pietra» poi quello di «mucchio di pietre»: antico irlandese carrac, irlandese carraig, antico irlandese crec, medio irlandese craic, irlandese craig «roccia, rupe», antico gallese carrecc, gallese carreg «pietra, rupe, roccia», bretone karreg, cornico karrek «idem», gallese carrog «ruscello (ghiaioso)», antico gallese creik, cornico craig «rupe, roccia», bretone krag «pietra arenaria», Vannes krah «tumulo, punta» [IEW 532]. A questa documentazione va aggiunta quella raccolta da Wartburg [FEW] sotto la presunta voce pre-IE *karra «pietra», che sarà invece, molto più semplicemente, un'importante traccia lasciata più tardi dai Celti nelle regioni alpine. Anche il tipo lessicale basco karri «pietra» andrà visto come un prestito celtico, comparabile, fra gli altri, a quello del nome del salmone (v. oltre). Da questa base si sviluppano più tardi significati sacrali e magico-religiosi, che appaiono molto chiaramente in area germanica (v. oltre). ... Alberto Pento--79.38.249.59 21:42, 28 luj 2014 (CEST)