Sigle automobilistiche italiane

Da Wikipedia, l'ençiclopedia libara.
Va a: navigasion, serca
Da tradure
Sta pajina o sexion ła xè sta parsialmente tradota da ła łengua itałiana
Te pui contribuir finendo ła tradusion o doparando altre fonti. Nó sta doparar programi de tradusion automatega. Dopara Tradoto da có te ghe finio.
Se inte ła pajina de modifega te cati del testo sconto, controła che el sia ajornà servendote dei cołegamenti a łe «altre łengue» en fondo a ła cołona de sinistra.
No babelfish.svg


Ste qua łe xe tute le sigle automobilistiche italiane da quando łe xe stà introdóte nel 1927 fin ad ancó (in corsivo łe province che no existe altro).

Sigle de provincia dal 1927 fin deso[canbia | canbia sorxente]

Note[canbia | canbia sorxente]

  1. Masa-Carara dal 1949.
  2. Capoluogo de l'Eritrea.
  3. Capoluogo deła Cirenaica.
  4. Enna dal 1938.
  5. Sicome tute quełe altre combinasion de letere posibili che scominsia par C łe jera zà stè doparà, par Croton i ga decixo de tor el vecio nome greco de ła çità, Kroton, par cavarghene ła sigla.
  6. CU fin al 1930.
  7. Ancó in Croasia. Le sigle dełe province che non appartegneva pì all'Italia no łe jera sta inixialmente utiłizzà par altre combinaxion. Dopo ł'interuxion de l'uso deła regoła, (a Prato nel 1992 xe sta assegnà PO), xe sta assegnà a Fermo la vecia targa de Fiume, FM. Deso come deso, sui documenti aministrativi del Ministero dełe Finanse (come el teserin del Codice Fiscałe) par Fiume vien utiłixà ła sigla FU.
  8. FO fin al 1999.
  9. Agrigento dal 1938.
  10. Latina dal 1946.
  11. Eritrea.
  12. Sigla provvisoria MD modificà nel dicembre 2006 in VS.
  13. PU fin al 1933.
  14. PS fin al 1999.
  15. PL dal 1930, ancó in Croasia. Sui documenti aministrativi italiani se dopara ła sigla PL par Pola.
  16. L'ixola de Rodi ła xe stà soto l'Italia dal 1912 fin al 1945. Altre sigle: R, RODI
  17. La sigla ROMA ła se cata sułe targhe dełe machine, invese RM ła se dopara nei moduli, quando ghè posto soło par do letere.
  18. Ancó in Croasia.

Nove province[canbia | canbia sorxente]

Province di nuova istituzione approvate dal Parlamento nel 2004 e non ancora operative (ne è prevista l'attivazione dal 2009), le cui sigle sono state formalmente approvate con DPR n.133/2006 del 15 febraro 2006 (la distribuzione delle targhe con queste sigle non ha però ancora avuto inizio):

Province di nuova istituzione in Sardegna, operative dal majo 2005, Il Dipartimento Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri e il Ministero dell'Economia, con Circolare Prot. 2006/189860 del dicembre 2006, hanno comunicato di aver definito le sigla di identificazione delle nuove province sarde modificando per il solo Medio Campidano la sigla provvisoria già precedentemente assunta in diversi documenti e tabelle ufficiali emessi dallo Stato (Ministero degli Interni, Agenzia delle Dogane, CIPE etc.) e dalle Poste Italiane. La distribuzione delle targhe con queste sigle richiede tuttavia l'emanazione di un apposito DPR di aggiornamento dell'articolo 1 bis dell'appendice XI del titolo III del Regolamento del Codice della Strada (riportante l'elenco delle sigle di individuazione delle province):